06 39725888 info@adventum.org

La Fondazione ADVENTUM previene il rischio usura
sostenendo le persone in difficoltà economica.

Quest’anno la Fondazione ADVENTUM è partner tecnico della campagna di sensibilizzazione per l’uso responsabile del denaro e la prevenzione dell’usura a cura dell’8xmille della Chiesa Cristiana Avventista.

La difficile contingenza economica e la mancanza di una cultura sull’uso responsabile del denaro, determinano una crescita esponenziale in tutto il Paese del fenomeno dell’usura che sta diventando un problema con risvolti di carattere sociale sempre più ampi e drammatici. A cadere tra le mani degli usurai sono sempre più spesso artigiani, commercianti, imprenditori, nuclei famigliari per un problema di cui si parla poco e su cui si accendono riflettori solo quando la cronaca nera se ne occupa, per omicidi, suicidi o violenze ai danni delle vittime.

Per portare l’attenzione proprio sul tema dell’uso responsabile del denaro, primo passo fondamentale per prevenire il fenomeno del sovraindebitamento e dell’usura, la Chiesa Cristiana Avventista ha deciso di impiegare una parte dei fondi che riceve ogni anno dall’8xmille dei contribuenti. Il fine ultimo è quello di informare e sensibilizzare attraverso 3 principali strumenti:

  • sito web dedicato solosepuoi.ottopermilleavventisti.it per riflettere su come una buona gestione del denaro sia necessaria all’interno di ogni famiglia e passi inevitabilmente attraverso un percorso fatto di spese ordinarie, rate del mutuo, imprevisti e qualche spesa extra;
  • servizio gratuito di Help Line, sia telefonica che di risposta via mail, dedicato a tutte le persone che vogliano avere informazioni generiche o più specifiche sia su strumenti di accesso al credito che proprie personali difficoltà. Il servizio è a disposizione gratuitamente di tutte le persone che abbiamo bisogno di confrontarsi e chiedere aiuto a specialisti del tema;
  • spettacolo teatrale Niente per Niente, pensato e scritto per tutti, ma con particolare attenzione anche ad un pubblico di giovani, i primi a dover capire entità e gravità del fenomeno dell’usura e l’importanza di saper gestire correttamente il denaro. PUOI PRENOTARE IL TUO POSTO IN SALA COMPILANDO IL FORM CHE TROVI QUI. INGRESSO GRATUITO.

Gestire responsabilmente il proprio denaro è una necessità. Poter decidere come orientare il reddito, fatte salde le uscite “obbligate”, è sinonimo di autonomia e discreta capacità contrattuale. Sapendo quanto si spende ogni mese, è possibile decidere con lucidità se impegnarsi in debiti che dureranno qualche anno. Per far questo, è necessario però conoscere i propri bisogni, riconoscendo il costo di ogni bene o servizio e tenerne conto quando mensilmente si riceve lo stipendio o la pensione. Senza dimenticare, però, che possono esserci eventi inattesi che si ripercuotono su un bilancio entrate/uscite molto precario e che possono indurre a cercare denaro con urgenza. Apparentemente, sono tante le offerte: prestiti “su misura”, carte di credito di vario tipo, fidi extra bancari e poi prestiti cambializzati, cessioni del V, prestiti da parte di un amico o dell’amico di un amico e così via. Frustrazione, senso di isolamento, rischio di non avere più autonomia nella gestione delle entrate e lasciarsi andare, fino a cadere nella rete dell’usura. Il vortice stringe velocemente l’usurato in una condizione di totale prostrazione consumandogli soldi e dignità.
 Come evitare il passaggio? Informandosi costantemente, dialogando e portando a conoscenza, con tutti i mezzi necessari, la realtà che c’è dietro a un prestito usurario.

L’educazione ad un uso responsabile del denaro rappresenta, quindi, un primo significativo obiettivo da perseguire con attività specifiche di sensibilizzazione ed alfabetizzazione, promuovendo una coscienza sociale che aiuti a comprendere le cause del problema e ad arginarlo.

Con questo scopo nasce SOLOSEPUOI, un sito dedicato all’informazione, alla sensibilizzazione e al confronto sul tema perché pensare per tempo e prevenire, spesso, possono fare la differenza. Un luogo in cui trovare la spiegazione a parole troppo spesso utilizzate ma non comprese e conoscere la differenza tra i diversi strumenti di accesso al credito, per poterli usare con consapevolezza.

L’obiettivo della campagna di sensibilizzazione della Chiesa Avventista è anche quello di informare le persone che si trovano in situazioni di difficoltà (sovraindebitate o usurate) sulle possibilità che hanno per risolvere la propria condizione e sostenere chi vive questi disagi attraverso un servizio di Help line, gratuito, con operatori volontari specializzati e professionali che risponderanno, dando tutte le informazioni e indicazioni utili per non cadere vittima di usura. (orari e modalità di funzionamento del servizio sul sito solosepuoi.ottopermilleavventisti.it)

La Chiesa Avventista desidera sensibilizzare ed educare a cominciare anche dalle giovani generazioni che possono avvicinarsi all’argomento grazie alla rappresentazione teatrale Niente per Niente, promossa dalla Fondazione ADVENTUM e dall’Ambulatorio Antiusura e finanziata dall’8xmille avventista, andata in scena per la prima volta a Roma il 27 aprile del 2015. La rappresentazione sarà portata in tour per diverse città italiane con uno spettacolo serale gratuito e aperto a tutti (date, teatri e prenotazioni sul sito solosepuoi.ottopermilleavventisti.it) e inoltre sarà rappresentato anche in orario diurno con l’intento di presentare in modo originale agli studenti degli istituti superiori e di secondo grado, il concetto dell’uso responsabile del denaro. Nel 2015 si sono tenute 10 rappresentazioni dello spettacolo in alcune scuole della capitale, per un totale di circa 1.380 tra ragazzi e ragazze coinvolti. L’idea di rivolgersi ai giovani nasce perché la loro è un’età in cui si rischia di non focalizzare quanto sia indispensabile gestire i soldi in modo coerente. E anche perché è l’età in cui si possono “assorbire” i modelli sociali senza comprenderli. I ragazzi possono riflettere su cosa può accadere nelle loro case, nelle case dei loro amici, possono vedere i soldi come il prodotto del lavoro – e non caduti dal cielo -, e quindi cosa può accadere se non si usa il denaro secondo un’organizzazione, una pianificazione. Inoltre, l’intervento nelle scuole prevede anche, grazie sempre all’8xmille avventista a cui si è aggiunto anche un finanziamento del MIUR, l’intervento di specialisti che possono meglio approfondire il tema andando nelle classi che hanno preso visione di Niente per Niente.

Durante l’anno saranno inoltre implementati altre attività sempre finalizzate a supportare educazione e sensibilizzazione su questa non facile tematica: concorsi per le scuole, bandi su progetti di intervento e di promozione in partnership con altre organizzazioni non profit operanti nell’ambito, ecc.

Sapere scegliere è importante. Non ci sono scelte giuste o sbagliate da fare, ma esiste solo una semplice regola da seguire: SOLO SE PUOI. Acquista solo se puoi pagare e sii sempre informato e consapevole prima di scegliere.